Home Page
collegio dei geometri di Trapani
Le Sede
La Segreteria
Consiglio Direttivo
Consiglio di Disc. Territoriale
Le Commissioni di Studio
Codice Deontologico
Privacy - Regolamento
Notizie del Collegio
Circolari
Albo Professionale
Modulistica Iscritti
Iscritti all'albo
Iscritti 818
Uso de Timbro
Professionale
Parcelle
Albo Praticanti
Modulistica Praticanti
Esami di Abilitazione
Albo Praticanti
Agenzia del Ter. e Catasto
Consiglio Naz. Geometri
Comuni Provincia
News Regione Sicilia
Corsi e Seminari
Corsi Nazionali
Corsi Svolti
Bandi
Assicurazioni
Convenzioni
 
>> IL COLLEGIO >> Dettaglio Circolari
 
 
 
       
13/11/2017 - SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE N. 232 DEL 26 SETTEMBRE 2017
  Ti comunico che è stata pubblicata sul sito della Regione Siciliana la nota prot. 221557/DRT del 9 novembre 2017 su "Legge regionale 10 agosto 2016 n. 16. Sentenza della Corte Costituzionale n. 232 del 26 settembre 2017 (depositata in data 8/11/2017 per la pubblicazione in G.U.). Illegittimità costituzionale dell'art. 16 commi 1 e 3 della legge regionale 10 agosto 2016. Disposizioni operative".
Pertanto, a seguito di detta sentenza prima dell'inizio dei Lavori, è necessario ottenere l'autorizzazione ad eseguire i lavori da parte del Genio Civile e non più il solo deposito, previsto dall'Art. 32 della Legge Regionale del 19 Maggio 2003 n. 7.
Con effetto immediato si applica l'art. 94 del D.P.R. del 6 Giugno 2001 n. 380, che recita:





Art. 94 (L) - Autorizzazione per l'inizio dei lavori
(Legge 3 febbraio 1974, n. 64, art. 18)

1. Fermo restando l'obbligo del titolo abilitativo all’intervento edilizio, nelle località sismiche, ad eccezione di quelle a bassa sismicità all'uopo indicate nei decreti di cui all’articolo 83, non si possono iniziare lavori senza preventiva autorizzazione scritta del competente ufficio tecnico della regione.

2. L'autorizzazione è rilasciata entro sessanta giorni dalla richiesta e viene comunicata al comune, subito dopo il rilascio, per i provvedimenti di sua competenza.

3. Avverso il provvedimento relativo alla domanda di autorizzazione, o nei confronti del mancato rilascio entro il termine di cui al comma 2, è ammesso ricorso al presidente della giunta regionale che decide con provvedimento definitivo.

4. I lavori devono essere diretti da un ingegnere, architetto, geometra o perito edile iscritto nell'albo, nei limiti delle rispettive competenze.




  LINK AL DOCUMENTO PROPOSTO :

 

 

 

 

 
   
Collegio Geometri d'Italia
Fisco - Istituzionali
Professione Geometra
Istituzionali Sicilia
Motori e Portali
Quotidiani - Settimanali
Software Utile
 
 
Area Riservata
 

 

 

 

 

 
POSTA COLLEGIO GEOMETRI TRAPANI POSTA CERTIFICATA COLLEGIO GEOMETRI PRIVACY